Home Page / Arti marziali / Rubriche / Contatti

ESTATE IN CITTA' 2006

Inserito il: 19-05-2006
Stampa:
L'Associazione MAMIWATA e' lieta di presentarvi
'ESTATE IN CITTA' e' il progetto estivo proposto da MAMIWATA:
una serie di iniziative, stage e seminari intensivi di danza, musica e teatro, con l'obiettivo di offrire ad un'utenza geograficamente allargata, l'opportunità di avvicinarsi e sperimentare nuove discipline, intensificare gli studi artistici nel periodo estivo e approfondirli con artisti rinomati nel circuito nazionale ed internazionale.

'ESTATE IN CITTA' offre alla città un' opportunità di incontro e interscambio tra realtà di studio differenti per contenuti e provenienza.

ESTATE IN CITTA' 2006
PRIMA SESSIONE

lunedì 3 - martedì 4 - mercoledì 5 luglio
STAGE DI DANZA AFRO TRADIZIONALE DELLA COSTA D'AVORIO
con Andrée Laure Zouhou alla danza
ed Issà Dembelé e Drissa Diarrà alle percussioni
degli Ex-YELEMBA D'ABIDJAN
ore 18.30-20.30 livello principianti-intermedio
ore 21.00-23.00 livello intermedio-avanzato
Linguaggi di Danze Tradizionali
ADESIONE 1 livello: 90 euro - ADESIONE 2 livelli: 150 euro

giovedì 6 - venerdì 7 luglio
DANZA, PIZZICA E MEDITERRANEO
con MARISTELLA MARTELLA
ore 19.00 - 22.30 livello unico

CONTENUTI
Lo studio della Pizzica salentina in relazione alle Tarantelle del sud Italia (Tarantella del Gargano,Tarantella Calabrese e Tammurriata Napoletana). I ritmi e le espressioni di tradizione italiana aperti al confronto con le principali danze dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Il seminario parte dallo studio dei passi specifici della Pizzica, con un'attenzione particolare al contesto rituale entro il quale è nata la tradizione del Tarantismo salentino. Un intenso lavoro corale e di gruppo permetterà di ricercare le affinità, le matrici storiche comuni tra le molteplici danze tramandate attraverso le continue migrazioni, avvenute nei secoli, dei popoli che abitavano le coste del bacino Mediterraneo (danza Gnawa, Daqqua, Flamenco); un intreccio di danze e suoni impressi nella memoria di diverse culture.

Tali tradizioni antiche verranno affrontate partendo dalle differenze dei
ritmi e delle loro molteplici interpretazioni per arrivare ad una danza nuova, che racchiuda in se sia i segni della storia e della tradizione di popoli dalla grande cultura, sia l'energia e l'ardore dell'improvvisazione personale.

PROGRAMMA
1. Contestualizzazione storica della pizzica come danza popolare.
2. Spiegazione degli 8 passi base codificati
3. Danza di coppia nella Ronda
4. Rielaborazione e interpretazione personale della danza
5. Danza individuale e apertura della Ronda
6. Studio delle Tarantelle del Sud Italia (Tarantella Calabrese, del Gargano, Tammurriata)
Dopo aver approfondito lo studio delle Tarantelle presenti nel Sud d'Italia ci si aprirà alle Danze del Mediterraneo per ricercarne la radice comune, le differenze nei ritmi e nella loro interpretazione.
1. Studio approfondito dei passi delle singole tarantelle
2. Studio del giro attraverso le tecniche convenzionali
3. Coreografia
4. Introduzione al linguaggio teatrale, corale
5. Improvvisazione

MARISTELLA MARTELLA - Danzatrice coreografa
Studia danza classica, contemporanea e di carattere con Radù Ciucà, Giorgio Rossi, Raffaella Giordano; teatro con Enrichetta Bortolani, Loriano della Rocca (ex Cricot 2 di Tadeusz Kantor), Sergio Pisapia Fiore (commedia dell'arte).

Partendo dagli studi di Ernesto De Martino, si specializza in una riproposizione contemporanea della Pizzica, e approfondisce una ricerca intorno al Tarantismo impegnandosi nella realizzazione di un metodo di insegnamento delle tecniche del tipico ballo italiano. Nel gennaio 1999 incontra Eugenio Bennato e dal 2001 a Bologna dirige la Scuola di Tarantella e danze popolari del Mediterraneo.

Presenta il Metodo didattico della Scuola presso Auditorium della Discoteca di Stato, Roma, con il Ministero per i beni e le attività culturali e all'estero in Francia (Istituto Italiano della Cultura di Marsiglia, Romans, Lione, Parigi) Tunisia (Festival di El Jem), Marocco (Festival di Taroudannt), Etiopia ('The voice of Africa' Addis Abeba), Egitto (Alessandria e Cairo), continua la sua attività seminariale e di spettacolo all'interno di festival e rassegne legate alle tradizioni del bacino Mediterraneo.

Oggi come interprete e danzatrice presenta all'interno di spettacoli di teatro danza e di concerti realizzati con musicisti dell'area mediterranea sotto la guida del maestro concertatore Eugenio Bennato, coreografie nello stile Taranta.
ADESIONE: 70 euro

PROMOZIONE AFRO + PIZZICA
ADESIONE 1 livello AFRO + PIZZICA: 130 euro (anziché 160 euro)
ADESIONE 2 livelli AFRO + PIZZICA: 180 euro (anziché 220 euro)
ISCRIZIONI entro e non oltre il 15 giugno

ESTATE IN CITTA' 2006
SECONDA SESSIONE

Da lunedì 17 a venerdì 21 luglio, in collaborazione con Lucylab Evoluzioni
LABORATORIO DI DANZA CONTEMPORANEA (TECNICA E LABORATORIO)
con ROSITA MARIANI
ore 11.00 - 13.00 lezione
ore 13.30 - 15.30 laboratorio
CONTENUTI
Il punto di partenza del lavoro è l'esplorazione delle leggi fisiche che stanno alla base della motricità umana per arrivare a fornire agli studenti strumenti utili per lavorare sul proprio movimento, cogliendo la possibilità di ampliare l'esperienza creativa attraverso l'utilizzo del proprio immaginario fisico.

All'inizio della lezione l'attenzione si concentra sull'ascolto, sulla respirazione, sul peso, sui rapporti di azione-reazione esistenti tra le articolazioni, sulle memorie motorie, attraverso esercizi inizialmente semplici che vanno via via articolandosi fino a creare vere e proprie sequenze al pavimento. Lo studio della tecnica, con riferimento principalmente a release technique, contact improvisation e ad altre discipline del corpo, viene affrontato con lo scopo di integrare concetti e sensazioni con l'apparato dei codici. L'utilizzo in senso dinamico di questi elementi originerà una danza articolata ed esplosiva, organica e leggera, che avrà come ambito di esplorazione sia alcune sequenze coreografiche, sia esercizi di improvvisazione e composizione che verranno proposti in sede di laboratorio. E' richiesta una buona esperienza di movimento.

ROSITA MARIANI, danzatrice coreografa insegnante
Con una formazione che attraversa esperienze tra cui espressione corporea, pratica sportiva, mimo e teatro fisico, arriva alla danza da adulta, sotto la guida di Deborah Weaver, per la quale è stata anche danzatrice e assistente, di Walter Venditti e di Ivan Wolfe (tra i suoi insegnanti anche Ruth Carrier, Sue Benrnhard, David Parsons, Urs Stauffer, Juliette Mapp).

Tra il 1987 e il 2000 ha danzato nelle compagnie di Teri J. Weikel e di Ariella Vidach e in produzioni di Robert Wilson (assistente Meg Harper), Roberto Castello, Enzo Procopio, Torao Suzuki, Graham Vick, Ron Howell, Liliana Cavani, Ugo Chiti, Studio Azzurro, Teatro alla Scala e Piccolo Teatro di Milano. Tra i festival italiani ed esteri di cui i lavori sono stati ospiti si ricordano: Festival Oriente-Occidente, Rovereto, Fabbrica Europa-Il Disordine delle Arti, Firenze, Jazzin'it, Vignola , Tanec Dnes, Banskà Bystrica (Slovacchia), Exodos, Ljubljana, MetroPoli, Milano, Pictures of (e)motion, Bonn, Dance Screen, Berlino, Dance on Camera, New York. Dal 1995 lavora a suoi progetti, da sola e in collaborazione con altri danzatori, musicisti, registi, attori, tra cui Gianluigi Trovesi, Mal Waldron, Igor Sciavolino, Stefania Trivellin, Antonio Caporilli, con cui approfondisce diversi aspetti della performance, in particolare l'improvvisazione nei suoi rapporti con la musica.

Dal 2000 l'attenzione si è concentrata sulle tematiche legate alle origini,
delineando un percorso di ricerca personale che ha accolto nel tempo anche contributi di altri, sia sul piano della creazione artistica, sia sul piano della ricerca teorico-scientifica. Alcuni tra i lavori scaturiti dalla ricerca ("TEMPO ZERO", "PITHECANTROPE", "THREE KINDS OF REGRESSION", "RIFRAZIONI DI UN SAURO MINIMO", "C14") ed altri ("LE AVVENTURE DI SKIZZY &
FRENY", "VARIAZIONI BLU", "ARCHEOBLUES"), sono stati ospitati in rassegne tra cui Uscite D'emergenza, (Milano), Festival Danza Estate (Bergamo), Lavori In Pelle, (Alfonsine - Ra), Interplay e Contrappunti (Torino), Mardi Graves (Béziers, Francia), Ammutinamenti - (Ravenna), Musei Di Notte/La Notte Dei Musei (Bergamo), Gamec (Bergamo), Festival Teatri del Presente (Cinisello B. - Mi).

Nel 2004 fonda la compagnia "Lucylab.evoluzioni" che tuttora dirige, con la quale si consolida e si allarga il processo di ricerca. Il progetto "MOTO DA LUOGO", di cui è coreografa, vede la partecipazione delle danzatrici Marta Melucci e Francesca Telli (quest'ultima anche curatrice delle proiezioni video), del musicista Igor Sciavolino e del light designer Paolo Spotti. Lo spettacolo, ancora in corso di allestimento, è stato semifinalista al Premio Scenario 2005. Evento di chiusura delle "Meditazioni riminesi" 2005 ("Alle origini: brevi cenni di filosofia della natura nel tempo presente"), ha partecipato alle rassegne Lavori in pelle 2005 - Alfonsine, La Notte della Danza 2005- Milano, Uscite d'emergenza 2005- Milano, Festival del Ticino 2006 - Sesto Calende, Festival Danza Estate 2006 - Bergamo. L'attività didattica, animata dall'idea dello scambio e del confronto con gli studenti, riveste un ruolo fondamentale nel suo lavoro sul movimento. Dal 1994 conduce regolarmente corsi e seminari.

Responsabile didattica
durante il biennio 2000-2002 insieme ad Ariella Vidach del Corso di Formazione Professionale per danzatori contemporanei presso L'Arcobaleno Danza di Milano, dal 2001 collabora con il C.S.C.-Anymore di Bergamo e dal 2004 con Mami Wata-tradizioni in movimento di Milano. Precedentemente ha insegnato presso Compagnia T.I.R.-danza-Modena, California-Milano, Comuna Baires-Milano.

E' membro della sezione psicosomatica dell'I.R.T.E.-Istituto di Ricerca per le Terapie Energetiche di Milano, diretta dalla dottoressa Marina Amore, presso cui partecipa ad un progetto di ricerca collettivo. Fa parte del corpo docente che conduce seminari ECM per psicologi e psicoterapeuti accreditati dal Ministero per la Salute.
ISCRIZIONI entro e non oltre il 30 giugno

info:
www.mamiwata.it.
Indice Appuntamenti


Scrivi a Scuolainteriore.it

TUTTI I DIRITTI RISERVATI A SCUOLAINTERIORE.IT - Informativa sull'utilizzo dei cookie